Quando sul mercato vengono introdotti prodotti alimentari non sicuri, di chi è la responsabilità?

La responsabilità è dell’ OSA (Operatore del Settore Alimentare), vale a dire colui che controlla l’impresa alimentare, per ogni prodotto da lui realizzato, trasformato, importato, commercializzato o somministrato.

Se un operatore ritiene che un alimento per animali o un prodotto alimentare che ha importato, prodotto o trasformato, fabbricato o distribuito sia nocivo alla salute umana o animale, avvia immediatamente le procedure necessarie per ritirarlo dal mercato notificandolo alle Autorità Competenti.

Nel caso il prodotto sia già acquistato, l’operatore è tenuto a fornire adeguata informazione ai consumatori.

Esistono però anche dei doveri degli Stati, che devono applicare la legislazione alimentare e controllare il rispetto delle disposizioni degli operatori del settore alimentare, in tutte le fasi. Gli stati devono anche stabilire delle sanzioni in caso di violazione delle norme.