Intervento del Dott. Roberto Petrucci Responsabile Ispezione degli Alimenti di Origine Animale

intervento nel corso della manifestazione dott. Roberto Petrucci Responsabile Ispezione degli Alimenti di Origine Animale

Nell'organizzare questa manifestazione l'obiettivo principale che ci siamo posti come Veterinari Pubblici Igienisti, è quello di rendere evidente il ruolo che i Servizi Veterinari ed in particolare i Servizi di ispezione degli Alimenti di Origine Animale rivestono all'interno del sistema e creare un momento di confronto con tutti i protagonisti.

Per fare questo abbiamo scelto, in qualità di organizzatori, di non essere protagonisti in vetrina, partecipando in prima persona come relatori; essere i promotori di questo evento significa di per sè essere in vetrina.

Lo status di protagonisti nel sistema della sicurezza alimentare ci viene di fatto dall'attività quotidiana svolta nell'ambito del controllo sulla produzione di alimenti. Uno slogan di qualche anno fa ma sempre attuale recita c'è un veterinario nel tuo piatto, a testimonianza che ogni volta che si consuma un alimento di origine animale carne, pesce, uova, miele, latticini o beviamo latte, l'alimento e l'intera filiera di produzione sono stati sottoposti a controllo del veterinario. Questo aspetto è noto a tutti gli operatori del settore ma è altresì evidente che l'opinione pubblica, complice anche il modo di diffusione delle notizie riguardanti gli aspetti di sicurezza alimentare, non sempre ne è consapevole.

Non mi dilungo a presentare singolarmente i temi dei convegni in quanto ampiamente descritti nelle brochure a disposizione ed esposti sullo schermo, mi limito a qualche considerazione: nel corso dei convegni si alterneranno, in qualità di relatori, personalità di alto profilo nel settore, con rappreesentatività sia nazionale sia, in qualche caso, internazionale. Sono stati tutti contattati personalmente e si sono resi tutti disponibili, nonostante i pressanti impegni di ognuno e sottoponendosi in qualche caso a veri e propri tour de force pur di esserci, senza nulla a pretendere, a testimonianza dell'interesse degli argomenti trattati ed anche, spero, della considerazione che ripongono verso i Veterinari di Frosinone; ho colto durante le fasi di preparazione una volontà ed uno spirito a collaborare tra tutte le parti in causa, testimonianza di un desiderio di confronto e di fare rete anche nel nostro territorio, generalmente refrattario alla cooperazione e condivisione, di cui bisogna fare tesoro e non lasciare inespresso.

Infine gli eventuali corto circuiti che possono essersi verificati nel coinvolgimento degli interessati o nell'infromazione ed in generale come public relation, tutti ascrivibili al sottoscritto, rappresentano un momento di riflessione per il miglioramento ed ogni eventuale manchevolezza rappresenta la nostra priorità per quanto a venire.